Polonia: difesa l’icona della Madonna dalla blasfemia gay

Centro studi Giuseppe Federici – Per una nuova insorgenzagettyimages-1142119087

Polonia: difesa l’icona della Madonna dalla blasfemia gay

Polonia, colora l’aureola della Madonna con la bandiera arcobaleno. Arrestata

Elzhbieta Podlyasnaya, 51 anni, nota per essere un’assidua frequentatrice delle manifestazioni contro il governo, è stata arrestata oggi per aver diffuso in giro per Varsavia una foto della Madonna con l’aureola con i colori della bandiera arcobaleno.

Ad essere stata ritoccata dalla Podlyasnaya, è stata l’icona della Madonna di Czestochowa, uno dei principali santuari cattolici della Polonia. L’immagine è stata poi affissa in diversi bagni pubblici e sui bidoni della spazzatura.

Il ministro dell’interno polacco Joachim Brudziński, con un tweet, ha spiegato che la donna è stata arrestata “per aver profanato l’immagine sacra della Vergine Maria… Nessuna storia sulla libertà di parola e tolleranza dà a nessuno il diritto di insultare i sentimenti dei credenti”.

La casa della Podlyasnaya è stata perquisita e sono stati sequestrate diverse stampe della stessa immagine.

Intanto la donna si giustifica, affermando di aver agito per protesta all’attuale politica omofoba delle attuali autorità polacche. Ora rischia fino a due anni di reclusione.

https://it.sputniknews.com/mondo/201905087622229-polonia-colora-laureola-della-madonna-con-la-bandiera-arcobaleno-arrestata/?fbclid=IwAR2YYMdT79UyHtRbJshsyaQdMX4g46eodfxMD1R_BntBPnLnDtSbFxYl4dU