Sodalitium n. 68

68grandeCentro studi Giuseppe Federici – Per una nuova insorgenza
Comunicato n. 63/17 del 23 giugno 2017, Sacro Cuore

Sodalitium n. 68

E’ in rete il numero 68 (giugno 2017) della rivista “Sodalitium”. Potete scaricare il file PDF a questo link

Sommario
Editoriale pag. 2
Maria antitesi di Satana pag. 4
“La seconda breccia di Porta Pia”: il monumento a Giordano Bruno pag. 22
Un passaggio del Vangelo fra i più difficili da capire. La parabola dell’economo infedele pag. 30
Non ci credo… ma è vero! pag. 35
“Se Lutero tornasse sulla terra, troverebbe che ­Bergoglio va troppo in là…” pag. 38
L’apostasia delle nazioni: le “unioni civili” pag. 42
Don Ennio Innocenti, pioniere dell’ecumenismo a Roma pag. 44
Don Innocenti e i “cari amici” massoni  pag. 47
Comunicati di Sodalitium
Martirio o castigo? pag. 48
Bergoglio e i preti sposati pag. 49
“La fine di un equivoco”: Mons. Fellay conferma pag. 50
Gestire l’opposizione pag. 52
Recensioni
“Storia Sociale della Chiesa” di Mons. Umberto Benigni pag. 53
Vita dell’Istituto pag. 56

Editoriale
Ricominciamo da dove ci eravamo lasciati… Nell’ultimo editoriale ricordavamo il trentennale del nostro Istituto (1985-2015). Tutto l’anno 2016 è stato per noi un anno “giu
bilare”, nel quale abbiamo festeggiato questa tappa così importante per la vita della nostra piccola famiglia. E pertanto lo abbiamo inaugurato con un pellegrinaggio che ci riportava alle nostre origini. I giorni 26, 27 e 28 gennaio 2016 Mons. Stuyver, i sacerdoti dell’Istituto, i seminaristi e i fratelli, sono tornati al Santuario della Madonna del Buon Consiglio, a Genazzano, come fece l’Istituto nascente nel lontano 1986. Ricevuta la benedizione della nostra Patrona e Madre, ci siamo recati a Roma, che è e resta la Capitale della Chiesa e di tutto il Cristianesimo, e ci siamo raccolti davanti alle reliquie di san Pio X, di san Pietro e di tanti altri Sommi Pontefici che riposano in quella grande basilica.
Qualche mese dopo, sono le religiose del nostro Istituto che si sono recate a Genazzano. Sono stati momenti commoventi, una grande manifestazione di fede, di carità fraterna, di fedeltà alle origini del nostro Istituto, che non hanno mancato di dare frutti e grazie abbondanti. Tra queste, ricordiamo l’entrata nell’Istituto di don Piero Fraschetti il 12 febbraio 2016, che già ci aveva raggiunto nel 2013, l’ordinazione sacerdotale di don Charbel Madi il 1° ottobre 2016, e la recente entrata nell’Istituto di don Arnold Trauner, nella festa della Madonna del Buon Consiglio, 26 aprile 2017. Ordinato nel 1994 nella Fraternità san Pio X, ha esercitato il suo ministero per molti anni in Africa, lasciando la Fraternità nel 2013. Attualmente, celebra la S. Messa in Austria, a Budapest in Ungheria, e a Londra. Siamo lieti e onorati di accoglierlo tra di noi.
L’apostolato del nostro Istituto deve far fronte a tante nuove necessità, che divengono ancora più pressanti con l’aggravarsi della crisi – nella Chiesa e nella società – che aumenta potremmo dire di giorno in giorno. Siamo così costretti a dare la precedenza all’apostolato (almeno rispetto alla nostra rivista), apostolato che si apre vasto davanti a noi, secondo le parole del Vangelo: la messe è grande, ma gli operai sono pochi. Abbiamo così cercato di soddisfare il nostro compito di formazione indulgendo di più alle caratteristiche della moderna comunicazione, privilegiando brevi comunicati con i quali commentare gli avvenimenti e dare la ‘linea’ del nostro Istituto, oppure, per gli approfondimenti, fare un maggior uso della parola rispetto allo scritto: le numerose conferenze e ancor più le giornate di formazione (pensiamo a quelle ormai annuali di Modena, Milano e Parigi) sono a disposizione di chi le vuole ascoltare nei ‘canali’ di Sodalitium. In questo numero della rivista troverete quindi in buona parte la raccolta dei nostri ultimi comunicati e la trascrizione di alcune conferenze, assieme ad alcuni articoli inediti, mentre altri sono già in preparazione.
Lo scopo è sempre lo stesso: quello di contribuire con la conoscenza di Dio e delle cose divine alla salvezza delle anime, e nel contempo di mettere in guardia dagli errori, sia quelli manifesti sia quelli più insidiosi che spesso si celano sotto apparenza di bene.
Buona lettura!

Novità: SODALITIUM n. 68