Montecassino e il figlio di Rebecca

Centro studi Giuseppe Federici – Per una nuova insorgenza

Montecassino e il figlio di Rebecca

Fu il figlio dell’ebrea rumena Rebecca Ezekkiels, il generale statunitense Mark Wayne Clark (battezzato nella setta episcopaliana) a comandare i bombardamenti che tra il 15 e il 18 febbraio 1944 rasero al suolo l’abbazia benedettina di Montecassino, uno dei principali simboli della Cristianità, le cui prime vestigia risalgono al VI secolo. Si afferma che l’ordine fu dato nella convinzione, rivelatasi errata, che l’interno del monastero fosse occupato dai tedeschi. Il generale fu dunque “solamente” un criminale incompetente oppure fu spinto anche dall’odio verso il Cattolicesimo?