Erode alza il tiro

paperino-personaggi-lesbo-olanda-2
Centro studi Giuseppe Federici – Per una nuova insorgenza
Comunicato n. 18/19 del 28 febbraio 2019, San Macario
Erode alza il tiro 
La propaganda omosessualista si insinua sempre di più nel mondo dei più giovani: dalla coppia di lesbiche inserito nei fumetti di Paperino al ragazzino che si definisce invertito su Disney Channel sino alla sfilata omosessuale in programma al Disneyland Paris. 
 
Una coppia lesbica a Paperopoli (ma solo in Olanda): a chiederlo è una bimba di 10 anni
La piccola Fenna ha chiesto ai redattori dell’edizione olandese del fumetto “Paperino” di inserire almeno sullo sfondo dei personaggi gay: “I miei genitori sono gay e lesbiche e penso che sia importante che venga considerato normale, ma a Paperopoli questo sembra non esista affatto”.
Nell’edizione olandese del fumetto “Paperino” comparirà per la prima volta una coppia di lesbiche, grazie a una semplice richiesta avanzata da una bambina di 10 anni. La piccola Fenna è partita da una considerazione molto semplice: “Non ci sono gay o lesbiche in Paperino, li ho controllati tutti”, ha raccontato la bambina in un servizio andato in onda durante il “tg dei ragazzi” dell’emittente pubblica olandese Nos, e per questo ha chiesto che venissero inseriti. Una piccola rivoluzione, quella chiesta da Fenna, che non ha preteso che venisse cambiato l’orientamento sessuale dei personaggi personali ma solo che venissero inseriti ogni tanto sullo sfondo dei personaggi gay. “Si vedono un sacco di coppie, alcune di quelle persone potrebbero essere gay”, è stato il suo suggerimento. “I miei genitori sono gay e lesbiche e penso che sia importante che venga considerato normale, ma a Paperopoli questo sembra non esista affatto”, ha detto Fenna, che ha due mamme e due papà. La bambina è stata messa a confronto con il caporedattore della rivista, Joan Lommen, che ha promesso di inserire la nuova coppia all’interno del fumetto. Nel servizio si vede un disegno, già pronto per andare in stampa, modificato sulla base del suggerimento di Fenna: un uomo e una donna seduti a un tavolo di un ristorante intenti a fare un brindisi sono stati trasformati in due donne. E per rendere ancora più chiara (e romantica) l’idea, sono stati aggiunti anche dei cuoricini. La storia uscirà nel mese di aprile.
Disney sempre più arcobaleno
Negli ultimi tempi, la Disney sembra sempre più attenta a registrare i cambiamenti della società e a inserirli al’interno dei suoi prodotti. Poche settimane fa, un personaggio del teen show “Andi Mack” prodotta da Disney Channel ha fatto coming out. Cyrus Goodman (interpretato da Joshua Rush) è stato il primo protagonista apertamente gay in una serie tv Disney. In una puntata della terza stagione, mentre lui e un amico stanno parlando di cibo in casa della nonna del ragazzo, Cyrus all’improvviso dice, per cambiare il discorso: “E sono gay”. L’amico, in maniera molto naturale e spontanea, risponde: “Davvero? Ok, figo!”.
home-banner
Il prossimo 1 giugno, inoltre, per la prima volta dalla sua apertura, Disneyland Paris ospiterà il primo Gay Pride della sua storia, per un evento chiamato Magical Pride, per “celebrare la diversità nel posto in cui i sogni diventano realtà”.