Arriva il festival dell’eresia

Centro studi Giuseppe Federici – Per una nuova insorgenza
Comunicato n. 26/18 del 9 marzo 2018, Santa Francesca Romanaeresia

Arriva il festival dell’eresia

Nei luoghi legati all’eretico fra’ Dolcino, condannato al rogo, si svolgerà tra pochi giorni un festival dell’eresia. Vi parteciperà anche don Ciotti, che ha composto un “manifesto” per il festival, nel quale augura di essere eretici. Se fosse vissuto in altre epoche, l’alunno don Ciotti avrebbe rischiato l’incandescente sorte del maestro fra’ Dolcino, con gli Inquisitori che gli avrebbero augurato la conversione per la salvezza eterna.

FESTIVAL DELL’ERESIA, TRIVERO-BI 15-17 marzo 2018 – 1a edizione “SIATE ERETICI”

Manifesto del “Festival dell’eresia”
“Vi auguro di essere eretici.
Eresia viene dal greco e vuol dire scelta.
Eretico è la persona che sceglie e, in questo senso, è colui che più della verità ama la ricerca della verità.
E allora ve lo auguro di cuore questo coraggio dell’eresia. Vi auguro l’eresia dei fatti prima che delle parole, l’eresia che sta nell’etica prima che nei discorsi.
Vi auguro l’eresia della coerenza, del coraggio, della gratuità, della responsabilità e dell’impegno.
Oggi è eretico chi mette la propria libertà al servizio degli altri, chi impegna la propria libertà per chi ancora libero non è.
Eretico è chi non si accontenta dei saperi di seconda mano, chi studia, chi approfondisce, chi si mette in gioco in quello che fa.
Eretico è chi si ribella al sonno delle coscienze, chi non si rassegna alle ingiustizie, chi non pensa che la povertà sia una fatalità.
Eretico è chi non cede alla tentazione del cinismo e dell’indifferenza, chi crede che solo nel noi, l’io possa trovare una realizzazione.
Eretico è chi ha il coraggio di avere più coraggio”.
Don Luigi Ciotti, Presidente di Libera (Autorizzazione concessa dall’autore)

PROGETTO “FESTIVAL DELL’ERESIA”
L’Assessorato alla Cultura del Comune di Trivero (BI), l’Associazione Culturale “Il Prisma” di Trivero, e il DocBi, Centro Studi Biellesi promuovono il “FESTIVAL DELL’ERESIA”, che sarà realizzato il 15, 16, 17 marzo 2018.

Trivero è il luogo dove 710 anni fa, fra Dolcino, uno degli eretici più conosciuti, ricordato anche da Dante Alighieri nella Divina Commedia (Inferno, Canto XXVIII, VV. 55-60), fu sconfitto, dopo un lungo assedio e una cruenta battaglia, dalle truppe guidate dal Vescovo di Vercelli e successivamente condannato al rogo per eresia dalla Santa Inquisizione.
Da questo evento storico abbiamo preso spunto per promuovere un festival che rappresenti un momento di riflessione sull’eresia, intesa come scelta e ricerca di verità, sia in campo religioso, sia in quello scientifico, artistico, filosofico, sociale e politico.
Il Festival sarà caratterizzato da conferenze, dibattiti, eventi musicali, spettacoli teatrali, cinematografici e mostre d’arte inerenti al tema in oggetto.

ENTI ORGANIZZATORI
Comune di Trivero: Assessorato alla Cultura Associazione Culturale Il Prisma
DocBi – Centro Studi Biellesi

ENTI COLLABORATORI
Coordinamento di Libera Biella Centro Studi Dolciniani – Biella Associazione musicale Euphòria Centro Studi Giovanni Turcotti

PATROCINIO
Regione Piemonte
Provincia di Biella
Università degli Studi del Piemonte Orientale ATL Biellese

DIRETTORE ARTISTICO
M.to Arturo Sacchetti
Organista, direttore d’orchestra, maestro di coro, compositore, critico musicale.
I suoi incarichi hanno incluso: la direzione del Coro da camera della RAI, la direzione artistica della Radio Vaticana, l’insegnamento presso il Conservatorio di Santa Cecilia di Roma, la direzione della Società cameristica di Lugano e del Liceo Musicale G.B. Viotti di Vercelli, Direttore artistico dell’Accademia Internazionale di Musica “G. Carisio” del “Civico Istituto di Musica” diAsti, dell'”Ente perosiano” di Tortona, dell’”Associazione artistica G. L. Centemeri” di Monza, del “Centro studi C. Della Giacoma” di Todi, docente d’organo della “Regia Accademia Filarmonica” di Bologna, docente dell’ “Accademia L. Perosi” di Tortona, Ispettore onorario del Ministero dei Beni Artistici e Storici, Accademico per chiara fama della “Regia Accademia Filarmonica” di Bologna.

COMITATO D’ONORE
Prof.ssa Germana Gandino
Professoressa di Storia Medievale dell’Università degli Studi del Piemonte Orientale.
Prof. Pier Luigi Foglio Bonda
Professore di Odontostomatologia.
Direttore della Clinica Odontostomatologica dell’Università degli Studi del Piemonte Orientale.
Prof. Secondo Fassino
Professore di Psichiatria dell’Università degli Studi di Torino
Direttore della Struttura Complessa a Direzione Universitaria di Psichiatria.
Prof. Massimiliano De Serio
Regista. Sceneggiatore. Docente di Regia Cinematografica al DAMS dell’Università di Torino.
Prof. Gianluca De Serio
Regista. Sceneggiatore. Docente a contratto presso il DIST del Politecnico e dell’Università di Torino.
Prof. Cesare Maffei
Professore di psicologia clinica c/o Facoltà di Psicologia dell’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano. Psichiatra-Psicoterapeuta.
Direttore del Servizio di Psicologia Clinica e Psicoterapia dell’Ospedale San Raffaele Turro (MI).
M.to Andrea Loss
Fondatore e Direttore dell’Orchestra di Fiati “Liceo Antonio Rosmini” di Rovereto (TN). Docente presso l’ISEB (Istituto Superiore Europeo Bandistico) di Mezzocorona (TN).
Lucilla Giagnoni
Attrice e autrice di teatro, cinema, radio, televisione. Direttrice artistica del Teatro Faraggiana di Novara.
Prof.ssa Mina Novello
Responsabile di “Sapori Biellesi”. Collaboratrice di vari giornali e riviste.
Prof.ssa Maria Rosa Pantè
Docente di Lettere classiche. Scrittrice. Poetessa.
Dott. Giovanni Vachino
Architetto. Presidente del DocBi Centro Studi Biellesi.
Antonio Bozzo
Giornalista. Critico teatrale.

CONTRIBUTO AL PROGETTO:
Don Luigi Ciotti
Presidente di Libera.

COMITATO ORGANIZZATORE
Dr.ssa Gabriella Maffei, Vicesindaco e assessore alla Cultura del Comune di Trivero
Dr. Marco Barberis Giletti, Presidente dell’Associazione Culturale Il Prisma
Dr. Franco Bianchini, Ideatore del festival, Associazione Culturale Il Prisma di Trivero. Prof. Marcello Vaudano, Docente di Storia e Filosofia, scrittore, vicepresidente del DOCBI. Prof. Domenico Cipolat, Referente del Coordinamento Provinciale di Libera Biella.
Prof. Germano Zanghieri, Docente di Lettere Classiche, traduttore di testi classici latini.
Dr.ssa Marinella Mazzone, Psichiatra, psicoterapeuta, presidente del Centro Studi Giovanni Turcotti. Mo Secondino Pozza, Direttore d’orchestra, presidente dell’Associazione musicale Euphòria.

http://www.comune.trivero.bi.it/on-line/Home/articolo53018466.html?largefontsize

Nell’immagine: San Bernardo di Mentone intercede per la vittoria della crociata del vescovo Rainero Avogadro di Pezzana contro l’eretico fra’ Dolcino sul Monte San Bernardo a Trivero, dove sorge l’omonimo santuario costruito per celebrare il trionfo della Fede.