Appendino Halal Friendly

Centro studi Giuseppe Federici – Per una nuova insorgenza1496316202623.jpg--

Appendino Halal Friendly

In vista del terzo Forum della Finanza Islamica in programma a Torino il 6 e 7 marzo 2020, l’Università, Ente Turismo Torino e la sindaca del M5S Chiara Appendino si pongono un ambizioso obiettivo da realizzare: fare diventare al più presto gli alberghi e i ristoranti della città “Halal Friendly”, cioè rispettosi dei sacri precetti musulmani. Che in sotanza vuol dire cibo che rispetti i divieti islamici della shari’a, una copia del Corano nel comodino di ogni stanza d’hotel, frigobar privi di alcolici. E ancora prodotti per il corpo certificati “halal”, indicazione delle sale di preghiera più vicine e direzionate verso La Mecca per adempiere al momento rituale della preghiera. Et voilà! Queste le “priorità di Torino” per i prossimi tempi, mica occuparsi delle esigenze della maggioranza dei propri concittadini! Insomma una città sempre più a misura d’islam, come prevedono i sacri dettami della “decrescita felice” elaborati dai sacerdoti del M5S.

(Dalla pagina Facebook di Paolo Sensini: https://www.facebook.com/paolo.sensini.39)